Logo PlayCast
Plus Sign
Logo FlexSight
Logo PlayCast
Plus Sign
Logo FlexSight

PlayCast e FlexSight insieme
per il futuro dell’ortopedia

PlayCast e FlexSight
insieme
per il futuro dell’ortopedia

Per poter offrire la migliore alternativa al gesso tradizionale, PlayCast e FlexSight si uniscono realizzando il miglior sistema di scansione al servizio dell’ortopedia. Scansioni accurate, fedeli e istantanee, vengono elaborate da un software che realizza un gesso/tutore stampato in 3D su misura, rivoluzionando quello che dal 1851 ancora oggi si utilizza: il gesso.

Leggerezza, traspirabilità, resistenza all’acqua e al sudore, sono solo alcune delle caratteristiche di PlayCast, che non sarebbero così semplici da ottenere senza l’esperienza e la capacità di analisi e ricostruzione 3D di FlexSight.

La collaborazione ha dato origine a E-Cast, progetto guidato da FlexSight, che punta a migliorare ulteriormente la tecnologia alla base del sistema di PlayCast, concentrandosi principalmente sulla scansione. L’interfaccia di E-Cast è uno scanner 3D completamente sviluppato in casa che fornisce ricostruzioni 3D istantanee di parti del corpo da trattare del paziente. Particolare attenzione è stata data alla calibrazione dello scanner che, resa autonoma, elimina errori umani e moltiplica la precisione arrivando fino a meno di un millimetro. Inoltre, attraverso lo sviluppo di algoritmi di modellazione 3D ad hoc, si raggiunge la completa automazione di tutto il processo che porta a realizzare il PlayCast: maggiore semplicità di tutto il sistema, sia per i tecnici che per i pazienti. Con un click dalla scansione al modello 3D stampato!

Infatti i centri medici saranno in grado di curare i propri pazienti ancora più efficacemente, in maniera più semplice e anche con minori costi. Allo stesso tempo i pazienti avranno a disposizione un PlayCast più confortevole e disponibile in ancora più luoghi.

Anche l’Europa crede nel nostro progetto

This project has received funding from DIGI-B-CUBE voucher framework which has been supported by the European Union’s Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement No 824920.